Regolamento del Volontario - D1M

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regolamento del Volontario

Progetti > in Oncologia Pediatrica > Volontariato in Reparto
REGOLAMENTO DEL VOLONTARIO
in Oncologia Pediatrica

ART. 1
I Volontari sono Soci dell’Associazione di Volontariato DiamoUnaMano Onlus. Questi, condividendo gli scopi statutari dell’Associazione sotto descritti e consapevoli dell’importanza umana e sociale che ha assunto il volontariato nella nostra società, svolgono con esclusivo spirito di servizio ed a titolo gratuito le attività loro richieste nell’ambito delle iniziative e programmi dell’Associazione.

Art. 2
Il volontario di DiamoUnaMano Onlus in nessun caso si sostituisce al personale medico ed infermieristico ospedaliero.

Art. 3
Il volontariato in Oncologia Pediatrica è organizzato con la seguente struttura gerarchica:

a) Responsabile di DiamoUnaMano Onlus,
unico responsabile civile e penale dell’associazione di volontariato DiamoUnaMano Onlus
ed ha il compito di coordinare tutti i volontari (c) e tutti i referenti di giornata (b),
collaborare e comunicare con lo staff ospedaliero del reparto,
collaborare e comunicare con la Direzione Generale della Struttura Ospedaliera.

b) Referente di Giornata
Per ogni giorno della settimana, tutti i volontari presenti in reparto sono coordinati dal Referente di Giornata, Scelto dal Responsabile di DiamoUnaMano Onlus tra i volontari presenti in reparto con un’esperienza di almeno 4 anni ed in accordo con gli altri Referenti di Giornata e con gli altri volontari anziani (con almeno 4 anni di esperienza in reparto).
Tutti i referenti di Giornata devono collaborare tra di loro e partecipare attivamente alle riunioni operative ed organizzative dell’associazione.

c) Volontario di DiamoUnaMano
Volontario di DiamoUnaMano Onlus che dopo un periodo di formazione di DUE MESI continuativi (cioè 8 presenze in reparto) ha ricevuto il parere favorevole del suo Referente di Giornata che ha supervisionato la sua attività durante i due mesi di prova.
Deve comunque prendere sempre a riferimento il suo Referente di Giornata e partecipare attivamente a riunioni oganizzative ed operative che l’associazione di volontariato DiamoUnaMano Onlus organizza ogni anno periodicamente.

d) Volontario in Prova di DiamoUnaMano
Volontario di DiamoUnaMano che ha poca esperienza del reparto e delle attività che l’associazione di volontariato DiamoUnaMano Onlus svolge in reparto. Ha come riferimento il Referente di Giornata a cui deve interfacciarsi durante un periodo di prova di due mese, al termine dei quali deve accettare senza nessun tipo di problema il suo insindacabile giudizio di idoneità alle normali attività di volontariato in oncologia pediatrica.

Art. 4
I requisiti per essere accettati quali Volontari in Prova di DiamoUnaMano Onlus:
- avere la necessaria idoneità psicofisica in relazione alle attività da svolgere;
- intraprendere un percoso formativo di DUE mesi continuativi (8 giornate in reparto), salvo rari casi che verranno discussi caso per caso;
- avere l’età minima di 21 anni
- aver sottoscritto ed accettato il presente Regolamento e il Codice Deontologico del Volontario di DiamoUnaMano Onlus in Oncologia Pediatrica

Art. 5
Il Volontario viene munito, all’atto della nomina, di un tesserino di riconoscimento e di una maglietta con il logo di DiamoUnaMano Onlus.
Il Tesserino deve essere rinnovato annualmente.
La maglietta deve essere tenuta pulita ed in ordine.
Nel caso della perdita della qualifica di Volontario, il tesserino deve essere restituito.
In caso di sospensione momentanea dell’attività, il Volontario deve segnalarla tempestivamente al Settore Volontariato, così come deve segnalare la data di ripresa dell’attività.

Art. 6
Il volontario di DiamoUnaMano deve seguire scrupolosamente le seguenti norme igieniche:
a) indossare sempre la divisa*
maglietta di DiamoUnaMano Onlus e pantalone pulito (entrambi da indossare una volta arrivati in reparto, prima di venire a contatto con i piccoli pazienti) e cartellino identificativo,
b) lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone all’inizio ed al termine del turno e sempre quando si viene a contatto con oggetti che possono essere sporchi (es. una palla che cade a terra).

Art. 7
Il volontario non conosce, né deve indagare sulla malattia di cui i bambini sono affetti e deve obbligatoriamente tenere per sé le confidenze ricevute.
Se viene a conoscenza di condifenze, deve mantenerle segrete in qualsiasi caso, rispettando il segreto professionale, confrondandosi sempre con il suo Referente di Giornata che può decidere di informare subito lo staff ospedaliero e il Responsabile di DiamoUnaMano Onlus.

Art. 8
Durante la sua attività il Volontario può aver accesso a dati sensibili il cui trattamento è regolato dalla Legge sulla Privacy n. 675/96 e successive modifiche. Il Volontario deve quindi attenersi al rispetto della normativa vigente. Inoltre l’attività del Volontario è regolata dal Codice Deontologico del Volontario redatto dall’Associazione e dal presente Regolamento.
Di qualsiasi atto compiuto dal Volontario in contrasto con quanto sopra espresso, egli si assume personalmente la piena responsabilità civile e penale.

Art. 9
Il volontario di DiamoUnaMano Onlus in nessun caso deve fare foto in reparto e pubblicarle su internet, su suoi account personali o pubblici, anche se ha il permesso “a voce” del genitore,
tale procedura è esclusiva del Referente di Giornata che comunque CATEGORICAMENTE non deve MAI pubblicare il viso del bambino, ma censurarlo e non mostrare nessun particolare anatomico che possa turbare la sensibilità dello stesso o di chi vedrebbe le immagini pubblicate.

Art. 10
Il Volontario gode, durante lo svolgimento della sua attività di volontariato, di una copertura assicurativa per infortuni e responsabilità civile verso terzi.

Art. 11
Tutti i volontari di DiamoUnaMano Onlus hanno la facoltà di proporre miglioramenti alle attività organizzative ed operative dell’associazione DiamoUnaMano Onlus.
Devono partecipare attivamente alle riunioni che l’asociazione DiamoUnaMano Onlus organizza periodicamente ogni anno.

Art. 12
La qualifica di Volontario si perde:
- per dimissioni
- per evidente ed ingiustificata inattività
- per indegnità
- per atti contrari all’interesse dell’Associazione.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu